Ravenna in tutti i sensi si propone di incentivare la cultura partecipativa dei cittadini nello spazio urbano



Torneo scolastico di RAVENNOPOLI<br />Lunedì 13 ottobre in Piazza San Francesco

Torneo scolastico di RAVENNOPOLI
Lunedì 13 ottobre in Piazza San Francesco

Il gioco del RAVENNOPOLI debutterà nella serata della Notte d’Oro in Piazza San Francesco dove sarà allestito un tabellone di 16mt x 16mt. Sullo stesso tabellone lunedì 13 ottobre, in occasione della visita della commissione europea giudicante la candidatura di Ravenna a Capitale europea 2019, si sfideranno gli istituti superiori di Ravenna. Il gioco prevede l’interazione di un massimo di 4 squadre per partita; il torneo è strutturato in due turni:

  • il primo dalle 15:00 alle 16:00;
  • il secondo dalle 16:00 alle 17:00.

Il ritrovo è previsto per le 14:00 in Piazza San Francesco. Prima di iniziare il torneo, verranno sorteggiati gli istituti e composti i turni di gioco.

RAVENNOPOLI alla Notte d’Oro<br />Piazza San Francesco, 11 ottobre 2014

RAVENNOPOLI alla Notte d’Oro
Piazza San Francesco, 11 ottobre 2014

La Notte d’Oro quest’anno ospita in anteprima il gioco RAVENNOPOLI. In Piazza San Francesco, a partire dalle 21:00, quattro squadre si sfideranno in un living tournament su un tabellone di 16mt x 16mt animato da personaggi storici, opere d’arte, leggende e tradizioni del territorio ravennate.

Il RAVENNOPOLI è un progetto culturale portato avanti dal gruppo ARsRA -Ravenna in tutti i sensi e patrocinato da Comune e Provincia di Ravenna e supportato da importanti sponsor (Tecnodesign, Gruppo e Fondazione Maimeri, Pace Professional, Liceo Artistico di Ravenna, Epoca, ErikLabs, La Conteria Bijoux, Due Punti Perfetto Parrucchiere, La Taberna Boaria…).
Il RAVENNOPOLI si concretizza in un gioco ispirato al Monopoli, completamente ripensato in chiave ravennate e reinterpretato dai numerosi artisti che collaborano al progetto

Festa del Candiano<br />Gite in barca, laboratori per bambini e live painting

Festa del Candiano
Gite in barca, laboratori per bambini e live painting

28 settembre 2014, vi aspettiamo in Darsena per “vivere insieme un bellissimo angolo di città appena riconquistato”!

In occasione del 3° compleanno del percorso di partecipazione “La Darsena che vorrei!“, il Comune di Ravenna, con il supporto di ARsRA -Ravenna in tutti i sensi, Dock 61, Legambiente e FIAB, organizza un weekend di eventi in Darsena. Per l’occasione il gruppo ARsRA ha preparato diverse attività che vogliono da un lato valorizzare il canale Candiano e i suoi luoghi circostanti, dall’altro permettere ai cittadini di sfruttare queste zone per dare libera espressione alla propria arte.

Canale Candiano - Ponte mobileGITA IN BARCA SUL CANDIANO
L’escursione, organizzata da ARsRA con il patrocinio dell’Autorità Portuale e la collaborazione della Motonave Dalì, si svolgerà lungo il Canale Candiano, dal ponte mobile della Darsena fino al faro di Marina e ritorno; durerà circa un’ora e sarà arricchita dalle preziose informazioni che gli esperti di archeologia industriale di ARsRA e dall’Associazione Save Industrial Heritage racconteranno durante la visita guidata, con la collaborazione di Legambiente Ravenna, che illustrerà, nella persona di Claudio Mattarozzi, la storia e le attività del porto di Ravenna.
Il ritrovo è mezz’ora prima dell’imbarco, presso il banchetto di ARsRA in testata Darsena, dal lato della Polizia Municipale. Il luogo dell’imbarco e dello sbarco sarà sulla riva sinistra del Candiano, subito dopo il ponte mobile, e il tragitto a piedi sarà l’occasione per visitare da vicino la Darsena di Città. Poiché è stata preventivata l’apertura del ponte mobile, dalle ore 10.00 alle 11.00 e dalle 15.00 alle 16.00, l’imbarco dei turni delle 11.00 e delle 15.00 potrebbe avvenire presso l’attracco esistente nei pressi della Guardia di Finanza (testata del canale, lato sinistro del Candiano), ma indicazioni al riguardo verranno date il giorno stesso al banchetto di ARsRA a seconda dell’effettiva apertura o meno del ponte.
A copertura dei costi di noleggio imbarcazione, è richiesto un contributo di € 11.00 per gli adulti e di € 3 per i bambini.
I posti sono limitati per cui la prenotazione è obbligatoria; è possibile prenotare compilando il modulo online (http://bit.ly/1qTy2FN) oppure telefonando al 334.9470326. Da giovedì 25 a sabato 27 è possibile inoltre prenotare e ritirare la “carta di imbarco” presso il Dock61 (Via Magazzini Posteriori, 61 – Ravenna, tel. 370 3218567). La prenotazione, senza ritiro della “carta di imbarco”, sarà valida fino a quindici minuti prima del ritrovo, successivamente il posto potrebbe essere ceduto ad altri partecipanti in lista d’attesa.

I turni disponibili sono i seguenti:

  • ritrovo ore 10:30 presso lo spazio espositivo di ARsRA (escursione dalle 11:00 alle 12:15);
  • ritrovo ore 13:30 presso lo spazio espositivo di ARsRA (escursione dalle 15:00 alle 15:15);
  • ritrovo ore 16:30 presso lo spazio espositivo di ARsRA (escursione dalle 17:00 alle 18:15);

In caso di maltempo l’escursione sarà annullata.
Per ulteriori informazioni puoi inviare un’email a info@arsra.it e seguirci sull’evento Facebook dove pubblicheremo aggiornamenti in itinere.

PRANZO IN BARCA
Al rientro della vista guidata in barca delle ore 11.00, ovvero alle 12.15 circa, sarà possibile pranzare a bordo della Motonave Dalì, con un pranzo a base di pesce: primo, fritto misto di calamari, gamberi e pesce azzurro, contorno, ciambella, acqua e vino. L’escursione con il pranzo a bordo costerà € 32 euro, il solo pranzo senza escursione € 25.
I posti sono limitati per cui la prenotazione è obbligatoria; è possibile prenotare compilando il modulo online (http://bit.ly/1qTy2FN) oppure telefonando al 334.9470326.

Laboratorio artistico per bambiniLABORATORIO ARTISTICO PER BAMBINI
Dalle 15:00 alle 17:00 verrà predisposto uno spazio dedicato ai bambini che potranno, sotto la guida di alcuni artisti del gruppo ARsRA, decorare le casette in cartone del gioco RAVENNOPOLI tramite pittura, decoupage e altri metodi basati su materiali riciclati. Queste casette verranno utilizzate la sera della Notte d’Oro per l’esibizione del gioco in Piazza San Francesco.
La partecipazione al laboratorio è gratuita; tutto il materiale (colori atossici per bambini, cartone riciclato, grembiulini…) è fornito dal gruppo ARsRA.

LIVE PAINTING
Dalle 14:30 alle 18:00 verrà predisposto uno spazio dedicato agli artisti che si renderanno disponibili a dipingere, su cartone riciclato, i manifesti pubblicitari del gioco RAVENNOPOLI. Il tema sarà Ravenna nei secoli, tra storia e leggenda: il gruppo ARsRA fornirà alcuni spunti culturali che potranno essere da guida agli artisti. I manifesti verranno appesi nelle settimane precedenti la Notte d’Oro in diverse zone della città e durante l’esibizione del gioco in Piazza San Francesco.
La partecipazione al laboratorio è gratuita, possibilmente previa prenotazione; il materiale di base (colori base, cartone, supporti…) è fornito dal gruppo ARsRA, mentre i pennelli e altri attrezzi da pittura saranno a discrezione degli artisti; ogni artista inoltre potrà integrare l’opera con altri materiali di suo gradimento purché non siano pericolosi o deteriorabili (ad es. alimenti, schegge, vetri taglienti, ecc. non potranno essere utilizzati).
Per partecipare è sufficiente contattarci sul gruppo Facebook “Ravenna in tutti i sensi” oppure via email a info@arsra.it

 

Le pedine del RAVENNOPOLI<br />Quando l’arte prende vita!

Le pedine del RAVENNOPOLI
Quando l’arte prende vita!

A popolare il tabellone del RAVENNOPOLI saranno non semplici pedine, ma opere artistiche che prendono corpo e sfilano tra le vie della propria città sotto forma di abiti ispirati a 8 delle più note opere d’arte ravennati: la Domus dei Tappeti di Pietra, la Chiesa di Sant’Apollinare Nuovo, la Tomba di Dante, il murales PGR di Ericailcane, il Battistero Neoniano, la Chiesa di San Vitale, la Cappella Arcivescovile e il Mausoleo di Galla Placidia.

Non riproduzioni, bensì reinterpretazioni in chiave moderna.
(Anna Agati – artista visivo, coordinatrice del gruppo ARsRA)

Il gruppo ARsRA si propone di diffondere l’arte e la cultura di Ravenna in tutte le sue forme, così anche le pedine del RAVENNOPOLI dovevano essere pensate per avvicinare le persone alla profonda bellezza di Ravenna: dovevano essere una sorta di ponte che sostiene e guida le persone verso la cultura ravennate. Nel RAVENNOPOLI monumenti e opere d’arte prendono vita e sfilano tra le vie della propria città diventando il punto di incontro tra il giocatore e la dimensione del gioco. Lo spettatore assiste a una sorta di performance teatrale dove le pedine lo accompagnano alla scoperta dei segreti della città, in un gioco che diventa esso stesso opera d’arte e mezzo istruttivo.

Mosaici, marmi e pennellate che si trasformano in grafiche di alta moda.
(Anna Agati – artista visivo, coordinatrice del gruppo ARsRA)

Le modelle che interpretano le pedine indossano abiti ispirati a monumenti e opere d’arte ravennati: tele dipinte che diventano abiti. Gli abiti, disegnati, cuciti e decorati dai costumisti di ARsRA, con il contributo della Sartoria Creativa & Emotiva, di Pace Professional e di Tecnodesign, sono realizzati in tela grezza di cotone e dipinti con colori acrilici Maimeri Polycolor. Il materiale scelto è quindi lo stesso utilizzato per la costruzione delle tele da pittura, di difficile lavorazione ma archetipo delle opere d’arte, e la sua realizzazione artistica prevede che le tele non vengano dipinte su cavalletto, ma si scompongano e ricompongano in abiti da dipingere su manichino.

Sono 4 i ragazzi del gruppo ARsRA che, combinando con successo le proprie esperienze artistiche, stilistiche e costumistiche, si cimentano insieme in un progetto ambizioso che sublima assieme le loro energie creative e conoscenze tecniche: Anna Agati e Alessandro Lonzi, artisti visivi con la passione per la moda e il costume, e Chiara Pappi e Matilde Bedei, fashion designer dedite all’illustrazione e alla pittura.

Arte da indossare, in un incontro tra arte contemporanea e arte antica.
(Anna Agati – artista visivo, coordinatrice del gruppo ARsRA)

 

Queste le opere d’arte che hanno ispirato gli artisti di ARsRA e che rappresenteranno le pedine del RAVENNOPOLI:

  • La Basilica di Sant’Apollinare Nuovo (by Anna Agati)
  • La Basilica di San Vitale (by Anna Agati)
  • Il Mausoleo di Galla Placidia (by Alessandro Lonzi)
  • Il Murales del Mostro Marino – P.G.R. Di Ericailcane (by Alessandro Lonzi)
  • La tomba di Dante (by Chiara Pappi)
  • Il Battistero Neoniano detto Battistero degli Ortodossi (by Chiara Pappi)
  • La Cappella Arcivescovile (by Matilde Bedei)
  • La Domus dei Tappeti di pietra (by Matilde Bedei)

 

La realizzazione degli abiti è stata possibile anche grazie a quelle aziende e persone che credono nel progetto e supportano concretamente il gruppo ARsRA; un particolare ringraziamento è quindi d’obbligo a:

  • Pace Professional srl per la donazione della tela grezza di cotone;
  • Tecnodesign srl per la donazione dei colori acrilici Maimeri Polycolor;
  • Stefania Pelloni e le sartine della Sartoria Creativa & Emotiva per il supporto nelle attività di sartoria;
  • il servizio di mediazione sociale CittA@ttiva del Comune di Ravenna per il supporto logistico;
  • le sarte Iole e Loredana per il supporto morale e nelle attività di piccola sartoria;
  • Francesca Santarella per la realizzazione della struttura dell’abito ispirato alla Tomba di Dante, che riprende fedelmente la cupola del monumento;
  • Conteria Bijoux per la realizzazione dei gioielli che rifiniranno gli abiti;
  • Maria Laura Mazzilli e Daniela Bergamaschi per la realizzazione delle decorazioni in fimo dell’abito ispirato al Mausoleo di Galla Placidia;
  • l’Arcidiocesi di Ravenna-Cervia, l’ufficio del Turismo di Ravenna e l’ufficio Ravenna2019 per la collaborazione nelle ricerche di dettagli storico-artistici delle opere ravennati.

 

Domus ARsRA – Casine d’Artista

Domus ARsRA – Casine d’Artista

In occasione del RAVENNOPOLI che avrà luogo in Piazza San Francesco durante la Notte d’Oro 2014 (11 ottobre) e il giorno di visita della commissione giudicante la candidatura di Ravenna a Capitale europea della Cultura 2019 (13 ottobre), ARsRA propone un’insolita iniziativa finalizzata a promuovere l’evento e a dare visibilità agli artisti del territorio ravennate.

Con l’iniziativa Domus ARsRA – Casine d’Artista, il gruppo ARsRA propone l’esposizione di alcune riproduzioni artistiche delle case del RAVENNOPOLI nelle vetrine dei negozi di Ravenna dal 29 di settembre 2014 al 15 di ottobre 2014.

RAVENNOPOLI: ma che roba è?

RAVENNOPOLI: ma che roba è?

È un gioco. Un gioco monumentale. Un gioco monumentale e molto ambizioso.

Il RAVENNOPOLI vuole essere non un semplice divertimento, ma uno strumento per guidare turisti e cittadini alla scoperta e ri-scoperta della cultura, ricca complessa e multi-sensoriale, di Ravenna.

Ispirato al famoso gioco del Monopoli, il RAVENNOPOLI si presenta come una mappa delle più importanti zone di Ravenna dove si procede tirando dadi e pescando carte… proprio come in un tradizionale gioco di società… solo che il RAVENNOPOLI è un vero e proprio viaggio virtuale attraverso l’arte, la storia e più in generale la cultura di Ravenna. Avanzando nel tabellone, infatti, vengono segnalati non solo monumenti, opere d’arte, zone archeologiche e siti Unesco, ma anche personaggi famosi, leggende e tradizioni del territorio ravennate.

“Vi racconto il porto visto dall’acqua”

“Vi racconto il porto visto dall’acqua”

Vi racconto il porto visto dall’acqua. Riscuote successo l’iniziativa di ARsRA . Piace ai cittadini e anche ai turisti.

Così il Resto del Carlino ci presenta nell’edizione del lunedì, dopo aver partecipato insieme ad altre 160 persone alla visita guidata sul Candiano del 10 agosto. La terza escursione organizzata nell’arco di neanche un mese… e viste le numerose richieste che continuano ad arrivare, abbiamo deciso di organizzare per domenica 24 agosto un’ultima gita della stagione.

A grande richiesta altri due weekend<br />in barca sul Candiano!

A grande richiesta altri due weekend
in barca sul Candiano!

Anche per i weekend del 2-3 agosto e 9-10 agostoARsRA – Ravenna in Tutti i Sensi, in collaborazione con l’Associazione Save Industrial Heritage, organizza un’escursione alla scoperta del Porto di Ravenna.

L’idea di guardare il porto da una prospettiva diversa, direttamente dall’acqua, ha riscosso tantissimo interesse da parte di turisti e cittadini: le prenotazioni disponibili per il weekend scorso sono andate sold out nel giro di pochi giorni. Abbiamo quindi deciso di organizzare altri due weekend in barca, prevedendo 4 turni:

  • sabato 2 agosto 2014 un’uscita alle 18:30 e una alle 19:30
  • domenica 3 agosto 2014 un’uscita alle 18:30 e una alle 19:30
  • sabato 9 agosto 2014 un’uscita alle 18:30 e una alle 19:30
  • domenica 10 agosto 2014 un’uscita alle 18:30 e una alle 19:30

Il ritrovo è davanti al Bar Timone (Strada Molo Dalmazia, 63 – Marina di Ravenna) un quarto d’ora prima della partenza.

La barca partirà solo se sarà raggiunto un minimo di 25 persone. I posti sono limitati per cui la PRENOTAZIONE è OBBLIGATORIA: si può effettuare compilando il modulo di richiesta prenotazione online.

Alla scoperta del Porto di Ravenna<br />In barca sul Candiano!

Alla scoperta del Porto di Ravenna
In barca sul Candiano!

ll gruppo ARsRA – Ravenna in Tutti i Sensi e l’Associazione Save Industrial Heritage presentano un’insolita escursione tra le architetture, il paesaggio industriale e naturale e gli insediamenti storici lungo il portocanale Candiano, da Marina di Ravenna al ponte mobile della Darsena di città a Ravenna.

Due partenze previste, con ritrovo davanti al Bar Timone (Strada Molo Dalmazia, 63 – Marina di Ravenna):

  • sabato 26 luglio 2014 alle 18:00
  • domenica 27 luglio 2014 alle 18:30


La barca partirà solo se sarà raggiunto un minimo di 25 persone. I posti sono limitati per cui la PRENOTAZIONE è OBBLIGATORIA: si può effettuare compilando il modulo di richiesta prenotazione online oppure telefonando al numero 334 9470326.

Ravenna Inspiration Contest

Ravenna Inspiration Contest

Ravenna Inspiration” è un bando internazionale di illustrazione che vuole promuovere la collaborazione partecipativa di artisti di tutto il mondo alla progettazione del gioco RAVENNOPOLI, la cui esibizione è prevista a Ravenna per ottobre 2014.

Il bando è aperto a tutti, senza limiti di età, ed è possibile partecipare in modo individuale o collettivo.

Ai partecipanti è richiesto di elaborare le più svariate e originali interpretazioni di una o più zone del RAVENNOPOLI, realizzando le illustrazioni grafiche di tutte le caselle che identificano le zone scelte.